BMI: quanto è affidabile?

Il BMI rappresenta l’indice di massa corporea (body max index) ed è quello a cui facciamo maggiormente riferimento nell’essere umano in età adulta.

Qual è la formula per il calcolo del BMI?

BMI = (BW/BH2) OVVERO —-> peso/altezza2

Il risultato che si ottiene ci permette di ricavare delle informazioni inerenti lo stato del peso del soggetto in analisi.

Il BMI presenta però dei limiti, uno dei quali è che non ci permette di quantificare la percentuale di massa magra e di massa grassa.

In che senso?

Possiamo per esempio mettere a confronto 2 soggetti: il primo ha un’altezza di 179 cm e un peso di 100 Kg, mentre il secondo è alto 160 cm e pesa 80 kg. Entrambi i soggetti possiedono un BMI corrispondente a 31, pertanto, sono entrambi obesi?

Non è detto che lo siano, ma per analizzare al meglio la loro condizione è necessario integrare il valore dell’indice di massa corporea con altri importanti parametri, che ci permettano di calcolare la percentuale di massa grassa e quella della massa magra. E’ necessario avvalersi di ulteriori misurazioni, quali:

  • Misure di circonferenze corporee;
  • Plicometria.

In conclusione, possiamo dire che nonostante il BMI sia un valore a cui non possiamo rinunciare in un’analisi clinica, bisogna tener conto del fatto che non consente una valutazione sufficientemente obiettiva della composizione corporea individuale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: