Starter: spiegazione + video dimostrativo

Lo starter è un’esercizio che, come possiamo intuire dal nome, rappresenta la caratteristica posizione di partenza utilizzata dai velocisti in una gara. Questo esercizio richiede un grande impegno cardio-vascolare, oltre a richiedere un importante coinvolgimento muscolare.

Lo starter coinvolge tutti i muscoli del core. Elenchiamo di seguito i principali:

  • Muscolatura del pavimento pelvico;
  • Trasverso dell’addome;
  • Multifido;
  • Retto dell’addome;
  • Erettori spinali;
  • Obliqui interni ed esterni;
  • Diaframma.

Oltre ai muscoli del core coinvolge:

  • Gli stabilizzatori della scapola.

Come eseguirlo correttamente (vedi anche il video):

  • Sistemati nella posizione di raccolta, con le mani appoggiate a terra e anteriormente; le gambe posizionate in maniera tale che una sia davanti all’altra;
  • Da questa posizione, facendo presa sulle mani che resteranno sempre a contatto con il terreno, mimare una corsa;
  • Eseguire il gesto motorio per il tempo richiesto dal vostro piano di allenamento.

Piccola sfida della settimana:

Prova ad eseguire 20 secondi di starter, per 6 serie, con una pausa di 10 secondi tra ogni serie.

Puoi inserire questo mini circuito al termine dei tuoi allenamenti, se stai già seguendo un piano di lavoro.

Buon allenamento!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: